I always thought that living in a city that is on the sea is a privilege and I, who live in Cagliari, I think I am a lucky person because I have the opportunity to see the sea practically every moment of my day.

Cagliari, the main city of Sardinia, has a beautiful beach called Il Poetto which is loved by all the inhabitants of Cagliari who attend it practically all year round. The history of the city of Cagliari and the habits of its inhabitants is closely linked to the history of its Poetto beach. You can not say that you know this city if you do not know The beach of one hundred thousand or, as it was called, the summer city because of the small and colorful wooden houses that were on the beach since the twenties and that were demolished in 1986 for hygienic reasons.

The long beach stretches for about 8 km starting from the promontory where is the Sella del Diavolo, one of the undisputed symbols of the city of Cagliari. White sand, very fine and crystalline sea are its main characteristics. Behind it stands the protected area of the Molentargius Park which preserves traces of the industrial production of salt and is also famous for the presence of flamingos.

Bathing establishments, kiosks, equipped areas for leisure activities, a port for small boats, make Poetto an ideal place to spend hours in the open air just a few minutes from the city. Come to think of it, it’s the liveliest place in the city.

On its beach there are important traces of the history of the city, such as an eighteenth-century tower (the tower of half a beach with the characteristic palm trees) a military fort from the Second World War which, inclined, is now on the shoreline and with an imposing shape architectural, a former marine colony that later became a hospital and now abandoned.

Walking on this beach during some warm winter days is always a restful and enjoyable experience.

Then in summer it becomes the crowded Beach of the Centomila.

Italian version

Spiagge di Sardegna (Italy). Cagliari il Poetto. (Photos by [email protected])

Ho sempre pensato che vivere in una città che si trova sul mare sia un privilegio e io, che vivo a Cagliari penso di essere una persona fortunata perché ho la possibilità di vedere il mare praticamente in ogni momento della mia giornata.

Cagliari, la città principale della Sardegna, ha una bellissima spiaggia chiamata Il Poetto che è amatissima da tutti i cagliaritani che la frequentano praticamente in tutti i periodi dell’anno. La storia della città di Cagliari e delle abitudini dei suoi abitanti è molto legata alla storia della sua spiaggia del Poetto. Non si può dire di conoscere questa città se non si conosce La spiaggia dei centomila o, come era chiamata, la Città estiva per via delle piccole e coloratissime casette in legno che si trovavano sulla spiaggia sin dagli anni venti e che sono state demolite nel 1986 per motivi igienici.

Il lungo arenile si sviluppa per circa 8 km a partire dal promontorio dove si trova la Sella del Diavolo, uno dei simboli indiscussi della città Cagliaritana. Sabbia bianca, finissima e mare cristallino sono le sue principali caratteristiche. Alle sue spalle sorge l’area protetta del Parco del Molentargius che conserva le tracce della produzione industriale del sale e molto famosa anche per la presenza dei fenicotteri.

Stabilimenti balneari, chioschi, aree attrezzate per il tempo libero, un porto per piccole imbarcazioni, fanno del Poetto un luogo ideale per trascorrere delle ore all’aria aperta a pochi minuti dalla città. A pensarci bene è il luogo più vivo della città.

Sul suo arenile si trovano tracce importanti della storia della città, come una torre settecentesca, ( la Torre di mezza spiaggia con le caratteristiche palme) un fortino militare della seconda guerra mondiale che, inclinato, si trova ormai sulla battigia e, con una imponente sagoma architettonica, una ex colonia marina diventata poi un ospedale e ora abbandonata.

Passeggiare in questa spiaggia durante qualche calda giornata invernale si rivela sempre una esperienza riposante e gradevole.

Poi in estate diventa l’affollatissima Spiaggia dei Centomila.

Ed è sole , mare…..

Grazie per il tuo tempo.

Ogni foto è mia!

28 votes, average: 5.00 out of 528 votes, average: 5.00 out of 528 votes, average: 5.00 out of 528 votes, average: 5.00 out of 528 votes, average: 5.00 out of 5 (28 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(5264 total tokens earned)
Loading...

Responses

  1. miti

    Perchè andare in spiagge esotiche se abbiamo il miglior mare qui da noi?!
    Incredibile quella struttura sul mare, pensare che ne abbiano fatto anche un ospedale (anche se per un periodo limitato) ne fa la struttura sanitaria dei miei sogni! 😀

    (0)