Grandi quantità di broker CFD offrono trading di criptovaluta. Ma anche in un ambiente con una forte concorrenza, ci sono solo pochi buoni broker che vale la pena scegliere. La scelta di un buon broker fin dall’inizio del tuo viaggio di trading è molto importante in quanto può farti risparmiare non solo un po ‘di soldi ma anche i tuoi nervi se dovessi scegliere una compagnia losca. Esistono già molti buoni siti Web sulle criptovalute che mettono a confronto i migliori broker di criptovaluta presenti sul mercato. Potremmo approcciare il post esattamente allo stesso modo e mettere fianco a fianco i broker di criptovaluta più popolari. Tuttavia, abbiamo scelto un percorso diverso e ci limiteremo a indicare quali funzionalità dovresti cercare dal tuo broker di criptovaluta. In tal modo, non daremo alcun vantaggio a un’azienda, rendendo questo articolo completamente obiettivo.

Scegli broker di criptovaluta con licenza

Con così tanti broker di truffa là fuori, non vuoi cadere in una trappola. Prima di prendere in considerazione anche il trading con un broker di criptovaluta, controlla se è regolamentato. In Europa, riconosciamo la licenza CySEC, in Australia l’ASIC e nel Regno Unito la FCA. Quando una società è regolamentata, è controllata da un organismo di regolamentazione che in pratica vieta loro di svolgere attività non etiche. Se un broker dovesse operare in malafede, il regolatore lo schiaffeggerebbe immediatamente con una pesante penalità. Sorpresa, sorpresa, i broker non amano pagarli, quindi fanno del loro meglio per evitarli.

Commissioni – Fattore chiave nella scelta del broker crittografico

Non importa quanto siano fastidiose le tasse, non c’è modo di sfuggirle. I broker di criptovaluta CFD tendono ad avere almeno due commissioni. Il primo che ha un broker è uno spread. Per calcolare questa commissione, in pratica detratti il ​​prezzo di offerta dal prezzo di domanda e ottieni lo spread. Quindi, se il prezzo di offerta è di $ 6,580 per un BTC e il prezzo di richiesta è di $ 6,500, lo spread è $ 80. Se acquisti una porzione più piccola di Bitcoin, la tariffa è ovviamente più piccola. La seconda tariffa che alcuni broker crittografici CFD richiedono è chiamata tariffa overnight. Come suggerisce il nome, questa tassa si applica ogni volta che si rimane in una posizione durante la notte. I commercianti di criptovaluta e gli investitori che vogliono lasciare la loro posizione aperta per un certo numero di giorni o mesi dovrebbero scegliere un broker che non ha il canone overnight.

Piattaforme di trading – Grandi differenze

Molti commercianti usano fonti esterne per analisi tecniche e fondamentali. Se sei, tuttavia, uno dei commercianti a cui piace avere tutto in un posto, dovresti scegliere una piattaforma di trading di conseguenza. Per distinguersi dalla concorrenza, i broker cercano di fornire la migliore esperienza di trading possibile con le piattaforme di trading definitive. Queste piattaforme di solito dispongono di strumenti avanzati di analisi tecnica, citazioni storiche e frequentemente alcune funzionalità social in modo da poter parlare con i commercianti allo stesso modo. Occasionalmente è possibile trovare sul mercato anche i broker che dispongono di una piattaforma di social trading che consente di copiare le negoziazioni dei migliori operatori e investitori perming sulla piattaforma.

Deposito minimo – Può essere piccolo come $ 10

La maggior parte dei broker di criptovaluta CFD ha un deposito minimo di circa 100 o 200 dollari. Mentre la maggior parte degli entusiasti della crittografia investe molto di più, dovresti scegliere un broker in base alla tua situazione finanziaria. È un problema di deposito minimo di $ 100 per te? Nessun problema. Oggi sono sul mercato anche i broker in cui è possibile iniziare a fare trading con denaro reale anche con meno di 10 dollari.

Conto demo per il trading di criptovaluta

A differenza degli scambi di crittografia, i broker di crittografia offrono un account demo di prove libere in modo da poter provare a fare trading senza rischiare di perdere fondi. Con l’uso di un account demo, puoi liberamente negoziare e investire come faresti su un conto reale, con una leggera differenza che è che gestisci chip immaginari. Questo non solo ti consentirà di cogliere il criptaggio CFD ma anche di testare la piattaforma di trading del tuo broker. Se non soddisfa le tue esigenze puoi decidere di cambiare il tuo broker e scambiare altrove.

Fonte news: coinspectator.com

Fonte immagine: pixabay

 

14 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 5 (14 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(2313 total tokens earned)
Loading...

Responses