E’ ormai da tempo che si vocifera a proposito della possibilità che Coinbase possa aggiungere fra le criptovalute acquistabili qualcos’altro. Al momento è possibile comprare Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Bitcoin Cash ed Ethereum Classic.

Da qualche giorno però hanno implementato alcune funzioni interessanti, si ritiene in ottica di una vicina introduzione di qualche altra moneta. E’ apparsa nella dashboard una lista di altre valute, tra le quali Cardano, EOS, Neo, Nem, ecc, che possono essere inserite dall’utente in una watchlist personalizzata, in maniera da poterne seguire l’andamento del prezzo. Basta cliccare nella stella a fianco alla voce che ci interessa e le specifiche di quella determinata voce appariranno nella nostra selezione.

Screenshot mia dashboard

E possibile che in questo modo lo staff stia cercando di capire quali sono quelle che più interessano l’utenza, e quindi avere un’idea di dove potranno ragionevolmente aspettarsi di vedere più circolazione di volumi? Può essere; se io vado a seguire Cardano è perché sono interessato o a vendere o acquistare, in genere. Dunque questa nuova introduzione potrebbe effettivamente essere una sorta di “sondaggio indiretto” per capire come muoversi in un prossimo futuro.

Intanto arriva su Coinbase Pro (vecchio Gdax) 0x, proprio oggi è stata aggiunta alle cripto tradabili. Primo passaggio di questo imminente allargamento di frontiere. Lascio un link in proposito.

Notizie sicuramente positive per i tanti speranzosi hodler come noi, considerato che il circuito Coinbase è il più “popolare” sistema di accesso al mondo delle criptovalute. Qualche tempo fa update di questo tipo avrebbero fatto schizzare in alto la capitalizzazione totale in un batter d’occhio, ma i tempi sono cambiati. Sembra passata un’eternità ma stiamo parlando solo degli ultimi mesi, un anno massimo. Non è più così.

Pensiamo all’introduzione dell’ultima delle 5 presenti, Ethereum Classic, diventata tradabile soltanto qualche mese fa sulla piattaforma. C’è stata forse una settimana in cui aveva andamenti di prezzo particolari ma tutto sommato questo evento non ha smosso troppo i prezzi che sono rimasti abbastanza in linea con il resto del mercato. Insomma non è successo niente di particolare; nonostante la valuta abbia sicuramente beneficiato di un aumento di popolarità questo non si è tradotto in un mercato più frizzante. Per quanto riguarda invece 0x i movimenti di oggi sembrano testimoniare tendenze differenti. Staremo a vedere…

Cosa succederà nelle prossime settimane? Chissà… nel frattempo correte a mettere le vostre preferite in watchlist non sia mai, una sorta di voto indiretto possiamo anche darlo alla nostra cripto preferita, anche perché in fin dei conti non costa niente!

*** *** ***

Un saluto a tutti 🙂

17 votes, average: 5.00 out of 517 votes, average: 5.00 out of 517 votes, average: 5.00 out of 517 votes, average: 5.00 out of 517 votes, average: 5.00 out of 5 (17 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(2947 total tokens earned)
Loading...

Responses

  1. miti

    Capisco la reticenza di inserire nuove criptovalute tra quelle listate, in quanto va valutato per bene il progetto e la tenuta nel tempo. Come ho scritto in un recente articolo riguardo Binance, il suo CEO aveva sottolineato quanto fosse delicato inserire delle criptovalute nella propria offerta.

    (1)