Qualche giorno fa avevo parlato di Digitex (LEGGI) sottolineando le peculiarità e gli aspetti innovativi che la futura piattaforma di trading si appresta a introdurre sul mercato dei futures. L’eliminazione di molte delle carenze associate ai comuni Exchange rappresentano il vero e proprio punto di forza del progetto capitanato da Adam Todd.

Il lancio dell’exchange Digitex Futures in versione beta è previsto per dicembre 2018. La piattaforma non sarà inizialmente aperta a tutti, la strategia è quella di aprirla in fase iniziale ad un gruppo relativamente ristretto e controllato di 5.000 tester che riceveranno gratuitamente token DGTX per esplorare tutte le funzionalità dell’Exchange.

Questa modalità test permetterà agli sviluppatori di risolvere eventuali bug prima del rilascio definitivo della piattaforma ad un pubblico più ampio.

La lista dei 5.000 tester rientra in quello che prende il nome di Early Access Waitlist. Chiunque potrà iscriversi e tentare di essere tra i primi 5000 utenti e quindi tester ufficiale del nuovo Exchange. Per far ciò è stato studiato un sistema referral: più utenti verranno invitati maggiori saranno le posizioni scalate nell’Early Access Waitlist.

L’idea del team è quello di creare dunque un sistema virale in grado di far conoscere massivamente il progetto e le potenzialità di Digitex. A giudicare dai numeri sembra che Todd e soci abbiano colpito nel segno. A poco meno di 1 mese dal lancio della beta sono più di 450 mila gli utenti registrati che competono per i 5.000 posti da tester. La stima piuttosto ottimistica da parte del CEO e fondatore Adam Todd è di 1 milione di account registrati, chissà che ciò si realizzi.

L’esposizione mediatica e la crescita del progetto sarà garantito dunque dagli stessi utenti che si sfideranno tra di loro a suon di condivisioni per accaparrarsi un posto tra i tester.

Early Access Waitlist e Airdrop in dettaglio

6 milioni di DGTX verrannò rilasciati ai primi 5000 utenti presenti nella Waitlist che ricordiamo potranno accedere e testare in anteprima l’Exchange.

Per accedervi e scalare la classifica è necessario invitare all’iscrizione altri utenti.

Quando la versione beta della piattaforma verrà lanciata per la prima volta questi 6 milioni di DGTX verranno trasferiti ai primi 5000 utenti:

I primi 10 utenti riceveranno 1 milione di token DGTX, 100.000 per ciascuno, direttamente nei propri wallet erc20.

Ai rimanenti verranno divisi 5 milioni di DGTX, 1.000 per ciascun account. Gli utenti ritroveranno i DGTX all’interno della piattaforma, nel proprio account. Questi saranno prelevabili dopo essere stati tradati per 50 volte, quindi rappresentano un mezzo per testare a fondo le funzionalità dell’Exchange. I profitti derivanti da trading saranno invece subito sbloccati per il prelievo.

Come accedere alla Waitlist e all’Airdrop

  • STEP 1: Cliccare su “Get Early Access” nella PAGINA DI REGISTRAZIONE
  • STEP 2: Registrare la propria email
  • STEP 3: Verificare la propria email cliccando sul link che riceverete nella vostra casella di posta

Ad Astra, my friend 😉

Ho condiviso questo post anche su Steemit a questo [LINK]

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO HA SCOPO PURAMENTE INFORMATIVO E NON COSTITUISCE INVITO ALL’INVESTIMENTO.

LE CRIPTOVALUTE IN GENERE, ED I SERVIZI AD ESSE COLLEGATE, SONO PER DEFINIZIONE “INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO” CON PERICOLO DI PERDITA TOTALE DEL CAPITALE.

SE DECIDETE DI INVESTIRE IN QUESTO SETTORE LO FATE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO.

14 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 514 votes, average: 5.00 out of 5 (14 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(2800 total tokens earned)
Loading...

Responses