The church domes are architectural scenic and daring architectural elements at the same time. Not only do they end the construction of an important building, but they gain a predominant place in the urban landscape and are the most important and obvious landmarks for those who live in cities.

They are the ancient Romans who left us the first important examples of domes like that of the Pantheon that we can still admire today in Rome but in time the various civilizations and populations have been able to interpret this element in an innovative and unique way.

The domes have often been a boom or a symbol of the city, and some have now become real architectural icons such as the Dome of St. Peter in Rome or that of Santa Maria del Fiore in Florence that should be seen from all over the city.

Externally they may have many coatings and also their shape assumes different. However their figure stands out against the sky with impetus and elegance or it imposes on the buildings forming ever-changing urban paintings and really picturesque views.

But even the simple blue domes of the Greek island of Santorini can attract our attention.

Architectural elements of great charm and not just a technical and physical challenge that has been able to traverse the whole history of the buildings.

I show you some domes that have drawn my “photographic attention” around the cities.

All photo are mine

Italian version

Le cupole delle chiese  sono elementi architettonici complessi  e audaci allo stesso tempo. Non solo concludono la costruzione di un edificio importante, ma si ritagliano un posto predominante nel paesaggio urbano e sono i punti di riferimento più importanti ed evidenti per coloro che vivono nelle città.

Sono gli antichi romani che ci hanno lasciato i primi importanti esempi di cupole come quella del Pantheon che possiamo ancora oggi ammirare a Roma anche se,  col tempo,  le varie civiltà e popolazioni hanno saputo interpretare questo elemento in modo innovativo e unico.

Le cupole sono state spesso un elemento distintivo e  simbolo stesso della città, e alcune sono diventate vere e proprie icone architettoniche come la Cupola di San Pietro a Roma o quella di Santa Maria del Fiore a Firenze che sono  visibili da molti punti  della città .

Esternamente possono avere molti rivestimenti e anche la loro forma si presenta diversa. Tuttavia la loro figura si staglia contro il cielo con forza ed eleganza  e formano quadri urbani in continua evoluzione  e scorci davvero particolari.

Ma anche le semplici cupole blu dell’isola greca di Santorini possono attirare la nostra attenzione.

Le cupole, in definitiva, sono elementi architettonici di grande fascino e non solo una sfida tecnica e fisica che ha saputo attraversare tutta la storia degli edifici.

Vi mostro alcune cupole che hanno attirato la mia “attenzione fotografica” visitando  le città.

Tutte le foto sono mie…

20 votes, average: 5.00 out of 520 votes, average: 5.00 out of 520 votes, average: 5.00 out of 520 votes, average: 5.00 out of 520 votes, average: 5.00 out of 5 (20 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(3534 total tokens earned)
Loading...

Responses