Quando ero ragazzino mi appassionavano tanto i giochi di strategia, di qualunque natura. Per questa ragione oggi vi parlo di MegaCryptoPolis! Un gioco su piattaforma Ethereum dove è possibile guadagnare moneta divertendosi. Potremmo definirlo un gioco di strategia imprenditoriale! Dove si tenta di acquistare beni immobili e guadagnare soldi da essi in diversi modi.

Mi appresto a testarlo e, per fare questo, ho scambiato i miei CHP di Coinpoker acquistati tempo fa (con l’aggiunta di un 30% guadagnato ai tavoli) in Ether, per poter iniziare! Il mio “fondo cazzeggio”, diciamo così…

Per avviare un proprio profilo basta accedere al sito e associare un account MetaMask, questo da PC, poi ci sono anche altri modi se si vuole utilizzare lo smartphone. Una volta fatto potrete accedere alla Città e iniziare a giocare. Il gioco è partito solo 10 giorni fa quindi i vari quartieri, per ora, risultano abbastanza “vergini” e inesplorati.

Screenshot game

*** *** ***

Come funziona?

Tanto per cominciare vi lascio subito una guida abbastanza semplice dalla quale ho attinto molto utile per capire le prime cose. Di seguito illustrerò i punti salienti che emergono dalla stessa.

  • Lo scopo del gioco è quello di acquisire più “influenza” possibile perché è l’entità di quest’ultima che determina l’entità degli ETH che guadagnerete (nello screenshot in basso a destra: tutto a zero perché ancora non ho iniziato).
  • L’influenza cresce acquistando terreni o altre costruzioni.
  • La città è organizzata in “distretti” e ogni distretto ha il suo boss, colui che ha più influenza e che dunque percepisce più Ether. All’interno di ogni distretto vi sono dei piccoli quadranti, le unità base, che potete appunto acquistare. Per farvi un’idea ho notato che le cose più a buon prezzo, (terreni o anche residenze) costano oggi 0,045 ETH.
  • Per quanto riguarda i terreni, quando ne acquistate uno, farete crescere l’influenza che hanno i giocatori possessori di terreni attorno a voi per un raggio di 7×7 unità. Ne deduco che la cosa migliore sarebbe quella di acquistare un terreno dove ci sono pochi imprenditori e sperare che un giorno attorno a voi cresca un bel quartiere popolato.
  • Tutta l’economia è governata da un sistema di tassazione (locale e globale) che ridistribuisce a seconda dell’influenza. E le tasse derivano da ogni azione che viene fatta, in primis acquisti e vendite.
  • Per quanto riguarda l’aspetto più succoso di ogni gioco, il conflitto e la competizione, si parla quindi di “guerre di influenza”. Come posso fare per “rubare” l’influenza di un ipotetico competitor del mio circondario? Devo cercare di minare l’influenza dei suoi edifici! E lo posso fare costruendogli a fianco insediamenti che lo possano fare. Ad esempio uno che abbia la stessa funzione del suo.

La cosa sempre divertente! Mi appresto a sperimentare per capire meglio le dinamiche e le regole… Staremo a vedere, vi terrò aggiornati!

11 votes, average: 5.00 out of 511 votes, average: 5.00 out of 511 votes, average: 5.00 out of 511 votes, average: 5.00 out of 511 votes, average: 5.00 out of 5 (11 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(2010 total tokens earned)
Loading...

Responses

  1. miti

    Molto bello, ho giocato spesso a giochi simili senza beccare un centesimo, sarebbe interessante poterci guadagnare qualcosina. Aggiornaci tra un po’ sui tuoi progressi, se ti va!

    (0)