Quando le piogge sono cadute nel deserto di Atacama per la prima volta da secoli, gli scienziati si aspettavano di vedere la vita sbocciare. Invece, quasi tutto è morto. Nel nord del Cile, il nucleo arido del deserto di Atacama non aveva sperimentato la pioggia negli ultimi 500 anni. Ma tre anni fa la pioggia ha iniziato a calare nuovamente nella regione. Un clima mutevole nell’Oceano Pacifico ha provocato la pioggia battente del deserto, il 25 marzo e il 9 agosto 2015, e ha piovuto di nuovo il 7 giugno 2017. Non ci sono state prove di pioggia in questa regione negli ultimi 500 anni, sebbene i modelli climatici suggeriscono che dovrebbe accadere ogni secolo. Il team internazionale di astrobiologi che ha studiato la regione sperava in maestose fioriture e deserti che prendessero vita, invece hanno appreso il contrario, poiché hanno scoperto che la pioggia nel deserto di Atacama ha provocato una massiccia estinzione della maggior parte delle specie microbiche indigene. Prima che la pioggia cadesse, questa regione dell’Atacama era stata la dimora di 16 diverse specie antiche di microbi. Ma dopo la caduta della pioggia, solo due o quattro specie erano ancora sopravvissute nelle lagune risultanti. La causa dell’evento di estinzione, che si ritiene fosse circa l’85% della vita nel suolo, era lo “stress osmotico” causato dall’arrivo di acqua. In particolare, questi microbi sono stati adattati per sopravvivere in condizioni di estrema secchezza. Non erano in grado di adattarsi abbastanza rapidamente all’improvviso afflusso d’acqua. Questo studio potrebbe anche rappresentare cattive notizie per la vita su Marte. Si pensa che Marte abbia avuto molta acqua sulla sua superficie tra i 4,5 e 3,5 miliardi di anni fa. Ma dopo aver perso la sua atmosfera e essersi asciugato, probabilmente ha avuto periodi più umidi intermittenti da 3,5 a 3 miliardi di anni fa. Se ci fossero ancora comunità microbiche resistenti al processo di essiccazione estrema (su Marte) , sarebbero state sottoposte a processi di stress osmotico simili a quelli del deserto di Atacama che potrebbero aver posto fine alla vita su Marte.

3 votes, average: 4.33 out of 53 votes, average: 4.33 out of 53 votes, average: 4.33 out of 53 votes, average: 4.33 out of 53 votes, average: 4.33 out of 5 (3 votes, average: 4.33 out of 5)
You need to be a registered member to rate this.
(157 total tokens earned)
Loading...

Responses